Radioprotezione ES ESSERSANI

Specialisti D.Lgs. 230/95 D.Lgs. 241/00

Il nostro obiettivo
ES ESSERSANI assicura in materia di radioprotezione la nomina Medico Autorizzato e l'esecuzione di esami e diagnostica per gli esposti a radiazioni ionizzanti e la piena attuazione delle normative previste dal D.Lgs.230/95 e sue applicazioni alle aziende clienti.

Cosa sono le radiazioni ionizzanti? Sono radiazioni che hanno un'energia sufficiente a "ionizzare" un atomo, cioè a provocare la fuoriuscita da esso di un elettrone. Per ottenere un tale effetto, la radiazione deve avere una lunghezza d'onda inferiore a 100 nm, e un'energia superiore a 12 eV

Quali impieghi industriali hanno? La Radiografia industriale impiega intensi fasci di raggi X o raggi gamma per:

  • radiografare componenti meccanici
  • assicurare la qualità delle fusioni e delle saldature
  • verificare l’integrità di componenti impiantistici di elevato spessore
  • sterilizzare con raggi gamma La sterilizzazione di strumenti chirurgici o di strumenti chirurgici o di materiale sanitario in genere può essere ottenuta somministrando al materiale da sterilizzare elevate dosi di radiazioni (dosi che sarebbero mortali se ricevute da una persona)

Quali effetti dannosi provocano? Gli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti sono di due tipi: Deterministici e Stocastici

Cosa sono gli effetti deterministici ? Sono quelli che riconoscono una soglia oltre la quale si manifestano, e la loro gravità è direttamente proporzionale alla dose delle radiazioni. Tra gli effetti deterministici, i più importanti sono quelli a carico del sistema emopoietico, delle gonadi, della cute e del cristallino.

Cosa sono gli effetti stocastici ? Sono quelli che invece non hanno soglia, e, all'aumentare della dosedelle radiazioni, aumentano le probabilità del manifestarsi degli effetti stessi. Gli effetti stocastici comprendono invece la comparsa di neoplasie (le più frequenti delle quali al colon, allo stomaco, alle gonadi e al polmone), e di effetti ereditari (quali malformazioni e mutazioni).

ES ESSERSANI SRL

Lo staff

La Sorveglianza Medica della Radioprotezione
La Sorveglianza Medica della Radioprotezione è l'insieme delle visite mediche, delle indagini specialistiche e di laboratorio, dei provvedimenti sanitari adottati dal medico, al fine di garantire la protezione sanitaria dei lavoratori esposti.
Il datore di lavoro deve provvedere ad assicurare mediante uno o più medici detta sorveglianza medica dei lavoratori. Si definisce Medico Autorizzato, il laureato che possiede la specializzazione e l'addestramento necessari a garantire la sorveglianza medica della protezione dei lavoratori e della popolazione, che in base ai limiti di esposizione, sono classificati in tre categorie: A, B, Non Esposti.

I lavoratori classificati nella Categoria B possono essere visitati dal Medico Competente e dal Medico Autorizzato.

I lavoratori classificati classificati nella Categoria Non Esposti alle radiazioni ionizzanti non necessitano di visite per quello specifico rischio, ma per quelli a cui sono esposti e non necessitano del Medico Autorizzato

I lavoratori classificati nella Categoria A possono essere visitati esclusivamente dal Medico Autorizzato e saranno sottoposti a visite Mediche che si distinguono in Preventive, Periodiche, Straordinarie, Eccezionali.

Le visite Preventive: sono quelle che si devono eseguire prima di adibire un lavoratore ad una mansione che preveda il contatto con radiazioni ionizzanti.

Le visite Periodiche: sono quelle che si devono eseguire ad intervalli regolari (Annuali per gli esposti in Categoria B, Semestrali per gli esposti in Categoria A).

Le visite Straordinarie: sono quelle richieste dal lavoratore,quelle per cambio mansione, e quelle alla cessazione del rapporto di lavoro del lavoratore con l'azienda.

Le visite Eccezionali: sono quelle previste per il superamento di dose segnalato nella precedente tabella, e possono essere eseguite esclusivamente dal Medico Autorizzato, il quale decide altresì la loro frequenza e prosecuzione temporale, fino a che, a suo giudizio, le condizioni cliniche del lavoratore rientrino nella normalità Inoltre, nel caso di superamento dei limiti di dose, la sorveglianza medica diventa Eccezionale, e può essere eseguita esclusivamente dal Medico Autorizzato, indipendentemente dal fatto che si tratti di lavoratori classificati in Categoria A oppure B.